Britannia 1 oz. - Gran Bretagna

Britannia 1 oz. - Gran Bretagna

Con spedizione per $0.00

Descrizione

Britannia 1 oz. - Gran Bretagna

Dimensioni: mm. 32,69

peso effettivo: gr. 33,93

titolo oro: 917/°°°

quantità oro puro: gr. 31,10

anni di emissione: dal 1987

 

Originariamente coniata nel 1987, la leggendaria moneta d'oro Britannia rimane una scelta popolare per gli investitori e collezionisti di tutto il mondo, in particolare nel Regno Unito.

Coniate con i più elevati standard di qualità e con una purezza del 999,9% di oro fino, il Britannia è un simbolo del potere britannico, la forza e l'integrità, e presenta il progetto originale creato da Philip Nathan.

Le monete d'oro Britannia hanno una storia illustre che ha avuto inizio con i Romani nel 1° secolo, e sono state adottate dalla Gran Bretagna come simbolo del loro potere e il dominio mondiale nel 18 ° secolo. Con una tale storia, le monete Britannia hanno un grande valore numismatico e sono riconosciute in tutto il mondo come una moneta d'investimento leader.

Realizzate in oro 24 carati rappresentano anche un ottimo investimento. Anche se il valore nominale è 100 £ valgono molto di più nel clima economico attuale. Il peso di un'oncia troy (31.11g) e la purezza sono di qualità garantita dal governo britannico.

La Royal Mint fabbrica utilizza le più recenti tecniche di conio che garantiscono che le monete non possano essere copiate in modo fraudolento, tutelandone la sicurezza.

Non solo le monete d'oro Britannia sono ottimi strumenti di investimento, ma vantano pura una bellezza estetica pura. Il design intricato è un emblema iconico della Gran Bretagna e sono un piacere da tenere ed esaminare in mano. Il retro della moneta Britannia rappresenta il design originale di Britannia in piedi sugli scogli che galantemente guarda al mare. Il dritto è caratterizzato dal profilo familiare della Regina Elisabetta II.

Moderne monete Britannia sono state coniate nel 1987 e avevano la purezza dell'oro del 91,7 per cento, o in oro 22 carati. L'altro componente metallico originariamente utilizzato nelle monete era di rame, poi sostituito dall'argento nel 1990.

Con la crescente influenza di zecche internazionali rivali, la Royal Mint ha aggiornato la finezza d'oro a 999,9 nel 2013 e la Britannia ora corrisponde agli standard del settore.